Islanda. Le donne sono la maggioranza in Parlamento

Islanda bandiera
history 1 minuti di lettura

L’Islanda per dodici anni consecutivi è stato nominato, lo scorso marzo, il Paese più paritario al mondo. Dopo le ultime elezioni arriva un risultato che rende ancora più evidente questa caratteristica dell’Islanda: le donne sono diventate maggioranza nel paese. Infatti sono state elette 33 parlamentari sui 63 seggi totali nell’ Althingi, il Parlamento unicamerale islandese.
Nelle elezioni è uscita rafforzata la composita maggioranza sinistra-destra che governa il paese, ma la coalizione vede ora rafforzata l’ala destra. I verdi di sinistra della giovane premier Katrin Jakobsdóttir perdono tre seggi, mentre il partito dell’Indipendenza di Bjarni Benediktsson, vice-premier, hanno mantenuto i loro 16 seggi e il centrista partito Progressista agrario crescono portando a 37 seggi la maggioranza di governo.
È probabile che da un punto di vista politico sarà la battaglia per l’ambiente rispetto a quella per una crescita economica, anche attraverso il turismo, ad avere la peggio.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article