Israele e Emirati Arabi Uniti: un accordo che sa poco di pace

Emirati Arabi Uniti Dubai
history 1 minuti di lettura

È tutta un’euforia, un twittare da ogni dove per raccontare quello che è stato definito uno storico accordo di pace tra Emirati Arabi Uniti e Israele. Secondo le parti, incontratesi sotto l’ombrello e la pressione diplomatica di Washington, gli Accordi di Abramo così definito, sarebbe il via libera ad un’intesa per il Medio Oriente. Ma Tel Aviv ha già smentito che non ha intenzione di rinunciare all’annessione di circa il 30% della Cisgiordania tra cui la Valle del Giordano.
È un accordo che serve a rafforzare le collaborazioni già esistenti nel Medio Oriente in funzione anti-Iran, ad approfittare della condizione degli Hezbollah in Libano e a dare lustro interno a Netanyahu contestato ferocemente per come è stata gestita la crisi, agli Emirati Arabi Uniti che continuano nella loro azione militare e diplomatica e a Trump anche lui in forte crisi.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piacuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: