Italia: mancano le risorse ma non per gli F-35

aereo da combattimento
history 1 minuti di lettura

Ci chiediamo se non sia il caso di non pagare gli 859 milioni di euro per l’acquisto di arerei da guerra F-35. Almeno una moratoria di 12 mesi del programma JSF F-35 come proposto, in piena pandemia ad aprile, da 50 senatori italiani. Non mi pare ci sia mai stata una risposta da parte del Ministro Guerini. Mi sembra assolutamente da perseguire vista la crisi sanitaria, economica e sociale che stiamo vivendo. Con le armi non si guarisce. E poi l’Italia non ha firmato il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (TPAN). Il Paese ospita ordigni nucleari in violazione del Trattato di non-proliferazione (TNP), ratificato nel 1975 e che stabilisce che «ciascuno degli Stati militarmente non nucleari, parte del Trattato, si impegna a non ricevere da chicchessia armi nucleari, né il controllo su tali armi, direttamente o indirettamente».
Altre risorse distolte da investimenti per il benessere della comunità.

Messa al bando delle armi nucleari: Trattato ratificato da 50 Stati ora può entrare in vigore

Niente di nuovo sul fronte occidentale, Erich Maria Remarque

Nicholas Mirzoeff, Guardare la guerra. Immagini del potere globale

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: