Joss Stone, Water For Your Soul. Una voce per le musiche del mondo

joss stone water for your soul
history 2 minuti di lettura

L’acqua scendendo a valle si porta con sé quello che incontra nel suo viaggio. Così la Stone nel suo viaggio ha portato esperienze musicali diverse che hanno innervato il soul, la sua fonte primigenia. Era il 2003 e aveva sedici anni quando debuttava, invadendo le scene internazionali con oltre quattro milioni di dischi, con The Soul Sessions, un album di cover di canzoni soul non molto note al grande pubblico. E la sua è una storia di successo che l’ha portata non solo a cantare in giro per il mondo ma anche a ritagliarsi in qualche occasione un ruolo di attrice.

Joss Stone

Il 31 luglio esce Water For Your Soul il suo settimo album in studio a tre anni esatti da The Soul Sessions Vol. 2. È un disco che ha avuto una gestazione dilatata, lungo un reale viaggio in Europa in un camper insieme al suo compagno. Il complesso sonoro di questi 14 brani, e oltre un’ora di ascolto, è un salto in avanti rispetto alla sua storia, quello che non muta è la sua possente e sempre elastica voce che, con il timbro soul, le consente di approcciare e di esaltare musiche che si aprono al mondo.
E così Stuck On You con quel continuo arpeggiare orientaleggiante in sottofondo si muove insieme ai cori pop in crescendo fino alla chiusura tutta strumentale di sitar o la splendida Star dove la scelta della tuba basso è un pizzico di follia che sostiene  quell’imperturbabile ritmo insieme alle percussioni con le grandi aperture di archi e cori e la Stone ad assecondarne toni e velocità. A seguire Let Me Breathe la cui cifra stilistica è dettata dall’andamento spagnoleggiante con note di flamenco; poi quel riuscito mix di hip hop e reggae che corre lungo Wake Up e che canta dei pericoli della vita moderna, uno dei pochi momenti in cui i contenuti non sono sempre bellezza e amore.
In Way Oh il reggae è l’elemento portante. Il più giovane dei figli di Bob Marley, Damian l’ha condotta nello spirito del reggae e con lui ha scritto alcune delle tracce dell’album. Il reggae è anche Dennis Bovell autore insieme alla Stone di The Answer, un altro esempio di composizione articolata in cui si incrociano continuamente generi, compreso un turbine derviscio, e ritmi con una frequenza altissima. Altra collaborazione decisiva per la scrittura dello spartito di Water For Your Soul è stata quella di Nitin Sawhney per la sua apertura e conoscenza dei suoni del mondo.
Non vi curate di noi e ascoltate!
Ciro Ardiglione

genere: world music
Joss Stone
Water For Your Soul
etichetta: Stone’d Records
data di pubblicazione: 31 luglio 2015
numero brani: 14
durata: 64:10
cd: singolo

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article