La finanza creativa fa ancora molti danni

Economia finanza denaro
history 1 minuti di lettura

Un invito alla lettura ai molti che sostengono facilmente il primato del mercato, dell’economia privata e quindi della finanza. Quella finanza che, nemmeno dopo la crisi mondiale partita dai subprime nel 2007, non è stata mai seriamente regolamentata, né tanto meno ridimensionata.
Continua a fare danni anche per le facile connessioni, gli intrecci che possono determinarsi con la politica. L’Espresso in un serie di articoli sta spiegando e denunciando … «Nei pochi dati che il Tesoro ha iniziato a diffondere per rispondere alle pressioni dell’opinione pubblica sui prodotti derivati che stanno costando ai cittadini italiani miliardi e miliardi di euro, ce n’è uno che pochi finora hanno potuto approfondire. […] In poche righe molto scarne si dice che esiste una specifica categoria di derivati su cui il Tesoro sta perdendo 1,3 miliardi di euro». E c’è molto altro a leggere gli articoli.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article