La povertà nel Regno Unito

Londra Gran Bretagna Parlamento
history 1 minuti di lettura

Molti di noi quando tornano dai viaggi turistici nel Regno Unito portano con sé l’immagine di un paese dove si vive meglio e tutto funziona. Ma il Regno Unito non è la Londra e poco altro che vediamo. Il sito de The Guardian riporta i dati che la Social Metrics Commission (SMC), un organismo indipendente che ha al suo interno specialisti della povertà, e la conclusione è che il 12% della popolazione totale del Regno Unito è in “persistente” povertà cioè i loro ultimi quattro anni li hanno trascorsi al di sotto della soglia di povertà. Sono quelle che poi presentano condizioni di salute peggiori e le famiglie con una persona disabile hanno più probabilità di rimanere in condizioni di totale indigenza. E il 28% delle famiglie a Londra vivono nella povertà rispetto al 16.6% di quelle del Sud-est e al 22% circa della media in Inghilterra. Sono aumentati, dall’ultima rilevazione, da 4,1 a 4,5 milioni i bambini poveri. e non si drenano risorse dai ricchi e dalle multinazionali ai poveri la situazione potrà solo peggiorare e non solo nel Regno Unito.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article