La salute mentale dimenticata

salute mentale
history 1 minuti di lettura

La salute mentale non sembra un’urgenza in Italia come se non fossero chiari i segnali di disagio e dolore dopo quasi due anni di pandemia. Un aumento senza precedenti di fenomeni depressivi, disturbi d’ansia fino a tentativi di suicidio che però sono senza una cura anche a causa di bilanci familiari disastrati. Se è vero che un piano di assunzioni di psicologi nel Sistema Sanitario Nazionale c’è, è altrettanto vero che siamo in ritardo rispetto alle urgenza ed anche alle disponibilità rispetto al resto d’Europa. Nonostante ciò e nonostante un accordo tra tutti i partiti l’emendamento che prevedeva un fondo di 50 milioni di euro per cure psicologiche utilizzabili da chi non può permettersele, è saltato. È stato il ministero dell’Economia a sacrificare la salute mentale sull’altare delle esigenze di Bilancio, mentre però passavano una serie di misure evitabili come il Superbonus 110% per le ristrutturazioni delle villette, senza alcun vincolo Isee.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article