La Tunisia nuovamente in rivolta

history 1 minuti di lettura

Il 14 gennaio prossimo ricorrerà il 7mo anniversario della caduta del regime di Ben Ali dopo la cosiddetta Rivoluzione dei Gelsomini. E per il 14 gennaio Il Fronte popolare e il collettivo «Cosa aspettiamo?» hanno indetto una mobilitazione in tutta la Tunisia.
Il paese è attraversato da proteste e rivolte in diverse città per richiedere migliori condizioni economiche e sociali per un popolo che continua a soffrire.
È un film noto da molti anni a questa parte. La «Finanziaria 2018» recepisce le misure di austerità volute dall’Fmi per sbloccare una nuova tranche di aiuti. E così i primi provvedimenti hanno visto aumenti di beni e servizi a cominciare da quelli delle derrate alimentari. Di fronte a “du pain, de l’eau et pas de Nidaa et d’Ennahdha” la risposta è la repressione con centinaia di arresti.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article