La Ue chiede il conto di Renzi a Gentiloni

Parlamento europeo
history 1 minuti di lettura

Gentiloni dovrà occuparsi degli effetti della politica economica di Renzi! La UE ha presentato il conto: 0,2% Pil per coprire lo squilibrio del debito strutturale. Il tentativo di captatio benevolentiae di fette di elettori attraverso provvedimenti di facciata non è servita a creare l’attesa area di consenso,  ma provocherà  qualche serio grattacapo a Padoan e sacrifici e problemi per gli Italiani.
Le giustificazioni: “Il rapporto debito/pil non cala per fattori fuori dal nostro controllo: deflazione e condizioni di mercato avverse alle privatizzazioni“. Vero è che le infinite aperture di credito concesse a Renzi e non sfruttate al meglio sono bruscamente chiuse! Anche l’ultima agenzia di rating ha declassato i titoli di stato, e i suoi programmi su economia e banche si sono rilevati totalmente infondati. Intanto l’ex-premier pensa a clamorose rivincite!

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article