L’Amazzonia brucia: un crimine contro l’Umanità.

Brasile Amazzonia
history 1 minuti di lettura

L’Amazzonia brucia. Se brucia l’Amazzonia brucia il Pianeta. In Amazzonia si trova la più grande foresta pluviale tropicale del mondo ed è una parte fondamentale non solo all’ecosistema del Brasile ma della Terra perché aiuta ad arginare il riscaldamento globale assorbendo massicce dosi di anidride carbonica, rilasciando contemporaneamente ossigeno.
Chiunque attenti all’equilibrio del suo sistema deve essere portato davanti al tribunale internazionale per crimini contro l’Umanità.
Era chiaro fin dalla campagna elettorale di Bolsonaro che l’Amazzonia e le popolazioni indigene che da sempre la abitano, sarebbero state messe sotto attacco per poter sfruttare tutto ciò che fosse stato possibile. L’Amazzonia sta bruciando come mai era successo finora: da gennaio alle prime tre settimane di agosto, si sono registrati oltre 38 .000 focolai di incendio senza contare quelli in altre aree del Brasile. Facciamo fatica a non collegare questi disastri alla politica contro l’ambiente del presidente che però accusa le ONG.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article