L’atto di nascita di bambini figli di coppie omogenitoriali

donne
history 1 minuti di lettura

L’anagrafe di Torino registra, per la prima volta in Italia, l’atto di nascita di bambini figli di coppie omogenitoriali, composte cioè da genitori dello stesso sesso. I bimbi porteranno il doppio cognome come riconoscimento dell’uguaglianza dei due padri o delle due madri.
La notizia, che comunque non risparmierà polemiche, è stata accolta con approvazione sia dalle associazioni che si battono da anni per il riconoscimento dei diritti delle coppie omogenitoriali, che da forze politiche trasversali ai vari schieramenti.
Nota di colore, il sindaco di Napoli rivendica come partenopea la prima registrazione del figlio di due mamme, ma si trattava in realtà di trascrizione di atto straniero in quanto il bambino era nato in Spagna.
Se le istituzioni la prendono come una competizione, forse i diritti verranno rispettati prima.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: