L’Europa pensa a come tenere lontani i profughi afghani

profughi migranti rifugiati

Il fallimento in con la fuga disorganizzata e caotica ha messo in allerta l'Europa, dopo le lacrime di coccodrillo. A Bruxelles non si vuole rivivere quanto accaduto con l'arrivo di milioni di dalla Siria, dove nel 2015 iniziava l'ennesima guerra. Problema risolto con i finanziamenti alla Turchia e con la disponibilità della Merkel ad accettare sul territorio tedesco tanti profughi. La sarebbe intenzionata a stanziare 1,1 miliardi di euro per evitare profughi e migranti. Ne parla Claudio Perez su El Pais anche se bisognerà attendere le prossime elezioni tedesche. Se ne potrebbe iniziare a discutere “già a fine settimana nella riunione dei ministri degli Esteri. 200 milioni di aiuti umanitari per donne, ragazze e persone più vulnerabili; 300 milioni in due anni per facilitare la distribuzione dei profughi, e 600 milioni in programmi per sostenere la costruzione di centri di accoglienza per richiedenti asilo fuori dai confini dell'Ue”.
Mai pensare a mutare obiettivi e pratiche di politica estera per evitare guerre e per migliorare definitivamente le condizioni sul territorio.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article