L’inutile parata di stelle al G20

history 1 minuti di lettura

Un corteo pacifico nel centro di Buenos Aires, ma lontano dalla sede dove si svolge il G20, ha sfilato gridando e mostrando la propria contrarietà al summit stesso, a Trump, al Fmi. Trump non incontrerà Putin per la questione ucraina né il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman. I leader politici, questa volta giunti con le massime rappresentanze a testimoniare il loro potere, come al solito sottoscriveranno un documento finale senza posizioni decise o risolutive per l’umanità. Non è un caso se una delle discussioni riguarda quanto si riuscirà ad annacquare la parte che concerne le attività volte ad arrestare il cambiamento climatico, consentendone la firma del documento finale del G20 al maggiore dei potenti, Donald Trump.
A margine della riunione ci sarà l’incontro, ben più importante, tra il leader cinese Xi Jinping e Trump sulle regole del commercio tra le due nazioni.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article