L’Ue ingoia il rospo: la finanziaria 2017

Economia finanza denaro
history 1 minuti di lettura

Per il quotidiano tedesco Die Welt l’Italia “ignora le regole Ue” e chiede  di bloccare la Finanziaria 2017 e applicare sanzioni. Nel contempo si dice che Bruxelles abbia inviato una richiesta di chiarimenti e anzi siano in corso serrati colloqui tra una delegazione dell’UE e funzionari del Ministero del tesoro su coperture una tantum e deficit al 2,3%. I punti contestati sono: il deficit/pil che a fronte dell’1,8% di Aprile diventa il 2,3%, il piano di salvaguardia anti-sismica, intervento troppo complesso visto che un incremento è praticabile unicamente per i costi della ricostruzione e infine i troppi provvedimenti fiscali una tantum. La manovra non è ancora pronta, il Parlamento non può occuparsene, ma Padoan sembra sereno e Renzi definisce “decimali senza importanza” il differenziale che corrisponde a ben 1,6 miliardi di entrate. Irresponsabili? No, ma sicuri che per come è messa l’UE dovrà solo ingoiare il rospo.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article