L’Ue prova a difendere l’Accordo sul nucleare con l’Iran

history 1 minuti di lettura

L’Ue – in particolare Francia, Germania e Gran Bretagna – hanno chiaramente detto che intendono rispettare l’Accordo sul nucleare con Teheran del 14 luglio 2015. Il ministro degli Esteri francese, Le Drian oltre a ricordare che è ancora in vita l’accordo, ha accusato gli USA di non rispettare gli impegni internazionali.
Del resto, come già ampiamente detto in tutti i modi, l’Aiea (Agenzia per l’energia atomica) chiarisce che «l’Iran rispetta gli impegni». Trump nonostante tentativi, forse non troppo persuasivi, da parte dei leader europei è andato per la sua strada, dove ci sono le vendite di armi all’Arabia Saudita e a Israele, incurante delle esigenze di stabilità e pace nell’area senza i quali ci saranno non solo distruzione con conseguenti fenomeni migratori e perché no anche risvolti economici che colpiranno in particolare Germania e Italia, i due maggiori partner commerciali di Teheran.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article