Lula da Silva candidato alle presidenziali del Brasile

Brasile bandiera
history 1 minuti di lettura

Lo scorso 7 maggio l’ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva ha ufficialmente annunciato la sua candidatura alle presidenziali che si terranno il prossimo 2 ottobre. A sostenerlo sarà un alleanza di sette partiti di sinistra e di centro-sinistra; un’alleanza ampia tanto da includere Il come candidato alla vicepresidenza Geraldo Alckmin, ex governatore di centro-destra di San Paolo. Per accantonare definitivamente la nefasta esperienza – dalla tutela dei diritti alla gestione della pandemia a quella dell’ambiente e dell’Amazzonia in particolare – sotto la presidenza di Jair Bolsonaro Lula ha bisogno di vincere con ampi margini. Tutti i sondaggi al momento lo danno largamente in testa. Ma non sarà facile per le capacità dell’avversario ma anche perché su Lula e sul suo Partito dei lavoratori potrebbero pesare i collegamenti alla corruzione, ad alcune promesse mancate e forse ai suoi settantasei anni. Resta il fatto che i suoi due mandati furono straordinari per il Brasile e per i brasiliani.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article