L’Ungheria davanti alla Corte di giustizia

Ungheria Budapest memoriale centenario unificazione
history 1 minuti di lettura

La Commissione europea ha deferito, alla Corte di Giustizia dell’Ue, l’Ungheria di Viktor Orbán in quanto non osserva le leggi in materia di asilo e ricollocamento dei migranti presenti nel diritto comunitario. Una procedura d’infrazione è stata aperta contro la legge una procedura di infrazione per la cosiddetta legge anti-Soros che punisce le organizzazioni che sostengono l’accoglienza che dovranno pagare una tassa del 25%. In Ungheria a chi aiuta migranti, rifugiati e richiedenti asilo può essere comminata una pena detentiva di un anno.
Aspettiamo di vedere se verrà fatta giustizia contro queste legislazioni o se le ragioni degli amici di Orbán, dal gruppo di Visegrad all’Austria e all’Italia di Salvini avranno la meglio nella sua difesa.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article