Mario Draghi si candida per il Quirinale?

Quirinale sede della presidenza della repubblica Italia
history 1 minuti di lettura

Il presidente del Consiglio Mario Draghi, durante la conferenza stampa di fine anno, ha elogiato il lavoro del suo Governo dicendo: «Abbiamo creato le condizioni perché il lavoro sul PNRR continui. Il governo ha creato queste condizioni indipendentemente da chi ci sarà: l’importante è che il governo sia sostenuto da una maggioranza come quella che ha sostenuto questo governo, ed è la più ampia possibile. È una maggioranza che voglio ringraziare molto». Ma è quel “indipendentemente da chi ci sarà” che ci dice altro: la possiamo ritenere una candidatura al Quirinale? Una candidatura che per essere solida, sia all’interno che a livello internazionale, necessita di una votazione condivisa e ampia. E forse necessiti che di assicuri buona parte del Parlamento che la legislatura andrà avanti fino al 2023, anche per assicurare quella parte di parlamentari che rischia di non essere eletti con il Parlamento ridotto. L’avversario più temibile, nonostante la candidatura da destra della Moratti, è quella di Silvio Berlusconi che non vuole tirarsi indietro e continua a ripetere che Mario Draghi sta bene a Palazzo Chigi.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article