May December di Todd Haynes. Julianne Moore e Natalie Portman magistrali

Nathalie Portman e Julianne Moore in May December
history 4 minuti di lettura

L'ambiguità, finalmente. Amo il cinema di per il suo stile allusivo, reticente, malizioso, ambiguo in una parola. Per le ombre contraddittorie che sa addensare intorno e all'interno dei suoi personaggi, nutrendone le storie che hanno un respiro morbido e sinuoso all'apparenza ma nella sostanza duro e crudele. May December (2023), il suo nuovo , visto fra le anteprime di Cannes, sarà uno dei più belli della prossima stagione.

Una giovane attrice, Elizabeth Barry (Nathalie Portman, perfetta) si introduce nella vita di un'altra donna, l'attempata e fascinosa Gracie Atherton (, magistrale) con la scusa di studiarne da vicino ogni dettaglio possa servirle per renderla più aderente alla sua “verità” nel film biografico sulla sua vita in preparazione. La vita di Gracie è diventata di dominio pubblico per un episodio che a suo tempo sollevò un terribile scandalo, ossia la sua relazione con un ragazzo minorenne di origini coreane, Joe Yoo, di cui la donna si innamorò quando lei aveva 36 anni e lui 13.

Elizabeth, in realtà, non è animata solo dalla dedizione alla propria arte di interprete e vediamo subito che si muove nel quotidiano di Gracie come una vampira, pronta a succhiare tutto quello che può succhiare…

Julianne Moore e Nathalie Portman
Julianne Moore e Nathalie Portman in May December, di Todd Haynes

In un'epoca di moralismo ormai degenerato ai massimi livelli come quello attuale, May December è un film provvidenziale perché mostra, da lontano, i segni di ostilità e odio che ancora assediano Gracie e il suo giovane coniuge anche vent'anni dopo lo scandalo, quando la loro relazione è entrata nella legittimità e hanno avuto anche dei figli. Ma al tempo stesso, Haynes mostra anche le piccole grandi crepe del rapporto di un uomo e una donna appartenenti a generazioni diverse, dopo due decenni di ménage e il clima familiare e di amici, non privo di risvolti inquietanti, che li circonda nella luminosa Savannah dove vivono e dove Gracie è una cuoca provetta di dolci e torte che tutti si contendono, o quasi…

Tod Haynes sul set di May Dicember
Tod Haynes sul set di May Dicember

La forza del film di Haynes, oltre che nelle sue tonalità sempre minacciosamente sfumate (si sente più volte anche un brano della musica di Michel Legrand per The Go-Between di Losey, un maestro dell'ambiguità…), risiede nel rilievo espressivo che ha assegnato alle energie delle due donne protagoniste, che agiscono intorno al corpo atletico e opaco di Joe Yoo: Gracie sembra forte, poi improvvisamente si rivela estremamente fragile e quella sembra la sua realtà intima. Ma non è così: dalla fragilità riemerge la forza. Una forza consapevole. Ecco perché Gracie Atherton-Yoo è un magnifico personaggio, pieno di doppi fondi ed è intorno a lei che gravitano le dinamiche di questo film bellissimo e velenoso.

Roberto Chiesi

May DecemberMay December
Lingua originale: inglese
Paese di produzione: Stati Uniti d'America
Anno: 2023
Durata:113'
Regia: Todd Haynes
Soggetto: Samy Burch, Alex Mechanik
Sceneggiatura: Samy Burch
Produttore: , Sophie Mas, Christine Vachon, Pamela Koffler, Grant S. Johnson, Tyler W. Konney, Jessica Elbaum, Will Ferrell
Produttore esecutivo: Madeleine K. Rudin, Thomas K. Richards, Lee Broda, Jeff Rice, Jonathan Montepare, Samy Burch, Alex Brown, Thorsten Schumacher, Claire Taylor
Casa di produzione: MountainA, Gloria Sanchez Productions, Killer Films
Distribuzione in italiano: Lucky Red
Fotografia: Christopher Blauvelt
Montaggio: Affonso Gonçalves
Musiche: Marcelo Zarvos
Scenografia: Sam Lisenco
Costumi: April Napier

Interpreti e personaggi
Natalie Portman: Elizabeth Berry
Julianne Moore: Gracie Atherton-Yoo
Charles Melton: Joe Yoo
Cory Michael Smith: Georgie Atherton
Elizabeth Yu: Mary Atherton-Yoo
Gabriel Chung: Charlie Atherton-Yoo
Piper Curda: Honor Atherton-Yoo
W. Moffett: Tom Atherton
Lawrence Arancio: Morris Sperber

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article