Medio Oriente: la guerra si espande sempre più allo Yemen

bandiera dello Yemen

Il conflitto in si allarga: decine di attacchi aerei sono stati lanciati nello da – specifica la Reuters – «aerei da guerra, navi e sottomarini statunitensi e britannici» che hanno raggiunto alcune città inclusa la capitale, del paese. Paesi Bassi, Australia, Canada e Bahrein hanno fornito logistica, intelligence e altro supporto, secondo i funzionari statunitensi, mentre all'Italia – spiega Repubblica citando fonti di Palazzo Chigi –  non è mai stato chiesto di partecipare ai bombardamenti in Yemen. È la ritorsione dell'Occidente nei confronti dei gruppi appoggiati dall'Iran che prendono di mira le navi che attraversano il Mar Rosso.  Gli Houthi affermano che i loro attacchi, che hanno costretto diverse compagnie di navigazione ad abbandonare la rotta, sono un atto di solidarietà con i palestinesi della Striscia di Gaza e che le navi sotto tiro hanno legami con Israele. Lo Yemen dopo quasi dieci anni di una guerra che metteva a rischio carestia milioni di persone, rischia di tornare ad essere un campo di battaglia e di altre immani sofferenze.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article