Polonia: il Presidente blocca la riforma della Giustizia.

history 1 minuti di lettura

In Polonia la deriva autoritaria subisce una battuta d’arresto. Il presidente Andrzej Duda ha annunciato, dopo averlo minacciato, che porrà il veto sulla riforma del sistema giudiziario che il Governo si ostina a portare avanti con l’obbiettivo, non dichiarato, di sottomettere la Magistratura all’Esecutivo, scardinando un principio della democrazia: la separazione dei poteri. In un annuncio fatto in TV il Presidente, riferendosi alla legge sulla Corte Suprema ha sostenuto che “non rafforzerà il sentimento di giustizia” nella società.
Una delle disposizioni peggiori di questa riforma è il potere del ministro della Giustizia di nominare membri e canditati della Corte Costituzionale. La Polonia democratica è ancora in grande allerta.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article