Quarant’anni fa veniva assassinato mons. Oscar Romero

history 1 minuti di lettura

Il 24 di marzo è la Giornata Internazionale per il Diritto alla Verità. Il 24 marzo di quarant’anni fa veniva assassinato, durante la messa, mons. Oscar Arnulfo Romero proclamato Santo da Papa Francesco dopo che Giovanni Paolo II si “dimenticò” di far procedere la sua canonizzazione. Mons. Romero aveva scelto di difendere gli ultimi, i diseredati, gli sfruttati da un sistema che affondava le sue radici nella colonizzazione spagnola e che allora, e anche oggi in varie parti dell’America Latina, era il risultato del latifondo e delle produzioni intensive per le multinazionali straniere. Un uomo che avendo scelto quella Teología della Liberazione si è trovato spesso solo negli ambienti cattolici moderati e di destra ben diffusi nel suo paese, El Salvador. Una scelta che ha accentuato le politiche militar-poliziesche degli USA che nel cortile di casa non volevano comunisti o più semplicemente uomini e organizzazioni professanti la giustizia sociale.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: