Reddito di Base Incondizionato in Europa

reddito di base incondizionato
history 1 minuti di lettura

Un Reddito di Base Condizionato per andare oltre il piano Sure che finanzia le casse integrazioni esplose a causa della pandemia in Europa. Andare oltre.
Il 25 settembre è partita la raccolta di firme che durerà un anno per l’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) che chiede l’introduzione di un reddito di base incondizionato in Europa. Questo è avvenuto dopo che la Commissione europea ha deciso di autorizzarla.
La solidarietà e l’esser comunità di persone può passare anche attraverso un reddito universale e individuale. Un reddito di base incondizionato che risponda meglio ai periodi di crisi come questa e svincoli il reddito da qualunque attività da svolgere o impegni a cercare qualsiasi tipo di lavoro. Serve a dare dignità alle persone. E che sia sufficiente a dare un tenore di vita adeguato.
La proposta per inviarla alla Commissione ed al Parlamento europei e discuterne l’opportunità di introdurla occorrerà raccogliere e inviare alle istituzione comunitarie 1 milione di firme.
Si può firmare sul sito bin-italia.org e su https://eci-ubi.eu/

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article