Reddito garantito e trasformazione dei rapporti di produzione

lavoro lavoratori delocalizzzazione
history 1 minuti di lettura

La tradizione del movimento operaio interprata la crisi del fordismo attraverso la dialettica tra rivendicazioni economico-normative e sviluppo del modello capitalistico della produzione e riproduzione. Il paradigma produttivo post-fordista fornisce la risposta di parte capitalistica alla crisi fiscale dello Stato determinata dal trade-unionismo. Il reddito garantito, incondizionato e sganciato dalla dinamica produttiva, rappresenta uno strumento di trasformazione del rapporto sociale di produzione e non semplicemente un meccanismo di redistribuzione neo keinesiana oppure di regolazione delle disfunzioni sistemiche. Si colloca esattamente all’opposto dell’idea oggi in voga di implementare la massima libertà dell’economia in uno Stato minimo. Rifiuta cioè il salario d’esclusione proprio della visione neoliberista e rifugge allo stesso tempo da un’ottica statalista ed assistenziale.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: