Riscaldamento globale: in Siberia punte di 30 gradi

riscaldamento globale siccità
history 1 minuti di lettura

La pandemia ha messo da parte l’emergenza per il riscaldamento globale, un flagello che continuiamo a combattere poco e male perché non mettiamo in discussione il nostro modello di business e di consumo.
Il 2020, probabilmente e nonostante la enorme diminuzione di attività umane e di consumo di energia, sarà registrato come l’anno più caldo di sempre e, questo anche a causa di quello che accade in Siberia dove da diverse settimane si registrano temperature allarmanti. Stiamo parlando di massime anche di 30 gradi ora e a maggio, secondo il servizio Copernicus sul cambiamento climatico dell’UE, le temperature in alcune parti della Siberia erano fino a 10 gradi superiori alla media. E già l’inverno e la primavera erano stati anomali.
La Terra è in pericolo.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: