Ucraina: la Russia annuncia il ritiro delle truppe al confine

ucraina
history 1 minuti di lettura

Un gesto che ha disteso le diplomazie quello dell’annuncio della Russia del ritiro dei militari e dei mezzi dislocati in massa al confine con l’Ucraina. È stato annunciato dal ministro della Difesa Sergei Shoigu che ha parlato della fine dell’esercitazione. La portavoce del presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha detto che la Russia aveva più di 40.000 soldati al confine orientale dell’Ucraina ed altri più 40.000 in Crimea, e quasi 50.000 erano truppe nuove, in aggiunta.
Per giorni c’era stata una tale crescita della tensione che si era anche ipotizzato un intervento armato nella regione del Donbass a fianco dei separatisti filorussi, con una guerra che avrebbe potuto essere incontrollabile.
La decisione del ritiro è immediatamente successiva al discorso alla nazione del presidente russo Putin durante il quale ha chiarito che il suo paese è disponibile “con tutti gli attori del dialogo internazionale ma se provocata risponderà duramente”.
Il ritiro vero e proprio dovrebbe iniziare domani e terminare i primi di maggio.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: