Scozia: la premier Nicola Sturgeon annuncia le dimissioni

Bandiera della Scozia

Il pensiero è andato alle dimissione della premier neozelandese Jacinda Ardern quando , premier e leader indiscussa del Partito nazionale scozzese (SNP), ha annunciato le sue di dimissioni. Ma il pensiero è evidentemente andato a tanti leader, anche del nostro paese, che continuano ad essere abbarbicati ai rispettivi ruoli di potere. Sulla cresta dell'onda dell'indipendentismo scozzese da molti anni e da oltre otto anni premier, la Sturgeon ha ammesso di «non riuscire più a sopportare le pressioni di questo lavoro. La decisione l'ho presa durante un funerale nel weekend». Ha spiegato che la sua decisione non è collegata a questioni politiche. Rimarrà al governo della fino a quando il suo partito, l'SNP non avrà nominato il suo successore. Al momento non c'è nessuno che, nemmeno lontanamente, ha la sua popolarità e leadership. Sia il partito che la causa dell'indipendenza della Scozia, già allontanata da un niet della Corte Suprema del Regno Unito su un nuovo referendum, potrebbero subire dei contraccolpi.

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article