Scuola, Ricerca e Università. Risorse e libertà dalle aziende

history 1 minuti di lettura

È troppo presto per sapere dei programmi di Lucia Azzolina, sottosegretaria alla Pubblica istruzione, nuova ministra per la Scuola e di Gaetano Manfredi, rettore dell’Università di Napoli, nuovo ministro dell’Università e della Ricerca ma noi vorremmo che riportassero al centro della crescita del Paese la Scuola e l’Università e la Ricerca. Una centralità che deve necessariamente procedere su due corsie che corrono parallele. La prima quella delle maggiori disponibilità finanziarie per personale, edilizia e strumenti e la seconda, altrettanto importante, è quella della disgiunzione della formazione dall’essere un bacino per le grandi aziende e per pure esigenze economiche. Il sapere come la ricerca, per crescere nella società, bisognano di campo largo, di autonomia di pensiero e di movimento.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: