Solidarietà vera e solidarietà surrogata

volontari della solidarietà alluvione Sassari 3 foto Valentina Abbate
history 1 minuti di lettura

Vi è solidarietà vera, tanta, qualificata; e solidarietà… surrogata. La prima è quella semplice dei volontari che partono e aiutano, oppure di chi mette mano al portafoglio e dona quanto necessario senza nulla avere in cambio. Poi vi è quella surrogata, quella cioè di coloro che donano ma solo dopo averne tratto beneficio in una sorta di do ut des che si concretizza vendendo piatti di spaghetti, gelati, concerti (vedi dichiarazioni di Fiorello), pubblicità gratuita (vedi Zuckenberg), ed ogni genere di prodotto del cui ricavato solo una parte finisce a chi ha bisogno. Una specie di sconto in merce.  La parte rimanente, generalmente tanta, alimenta gli introiti del presunto benefattore.  Purtroppo abbiamo bisogno di tutto ed abbiamo dimenticato che… si fa del bene e non si dice.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article