Striscia di Gaza: nessun cessate il fuoco

israele
history 1 minuti di lettura

È Israele che decide se e quando avviare il cessate il fuoco. Del resto il premier Benjamin Netanyahu l’ha detto in più occasioni, ma anche altri esponenti del governo hanno chiarito che gli attacchi dell’esercito e dell’aviazione finiranno al raggiungimento degli obiettivi prefissati. E aggiungiamo noi, costi quel che costi. Così un altro invito di Biden ad una de-escalation è andato a vuoto così come i tentativi della diplomazia internazionale, tutti blandi perché non c’è nessuna pressione vera su Israele. Secondo la Reuters, un funzionario politico di Hamas gli sforzi per raggiungere un cessate il fuoco avranno successo. Ripresi quini i bombardamenti e i razzi dalla Striscia di Gaza. La striscia di morte e distruzione si allunga. Non bisogna dimenticare che la crisi si è allargata in Cisgiordania, dove si registrano, secondo i palestinesi, almeno 21 morti negli scontri con truppe israeliane dal 10 maggio.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: