Suicidio per stress per le Olimpiadi di Tokyo 2020

Mentre c’è chi continua a rammaricarsi o, peggio, inveire contro chi non ha voluto le Olimpiadi a Roma, da Tokyo arrivano le solite notizie che accompagnano i lavori delle Olimpiadi.
Un giovane di 23 anni che lavorava allo stadio di Shinjuku Ward – quello della cerimonia d’apertura – si è suicidato. Troppo stress. E il ministro della Salute, del Lavoro e del Welfare si è dovuto scusare. In condizioni lavorative non ammissibili sono in molti a lavorare nei cantieri e lo sanno tutti. Aveva fatto in un mese oltre 211 ore di straordinario.
I 5,6 miliardi di costi previsti per i giochi olimpici, come accaduto per la quasi totalità delle manifestazioni, sono stati portati a 11,4 miliardi.

 

 

canale telegram Segui il canale TELEGRAM

-----------------------------

Newsletter Iscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article