Testamento biologico: l’esame della legge rimandato a settembre

Parlamento Italia
history 1 minuti di lettura

La legge sulle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento sanitario (DAT) è ancora ferma in Commissione Igiene e Sanità del Senato che, dopo una sospensione di quasi un mese per la gestione dell’emergenza vaccini, ne riprenderà la discussione solo in questi giorni. Nel frattempo sono circa 3 mila gli emendamenti presentati in commissione sul provvedimento da sempre osteggiato dai vari partiti che ne auspicano lo slittamento alla prossima legislatura. L’ostruzionismo parlamentare sul provvedimento nato da un’iniziativa popolare, sostenuta da 121 mila firme, suscita l’indignazione dell’opinione pubblica che da tempo auspica un’assunzione di responsabilità da parte del legislatore sul testamento biologico. Soprattutto oggi che un altro padre chiede allo Stato di liberare la propria figlia dalla “non vita” in cui è relegata da oltre 11 anni.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: