The Pack A.D., Do Not Engage. Un duo femminile per un distillato di punk, rock e grunge

The Pack A.D. Do Not Engage
history 2 minuti di lettura

Vancouver, Canada. Il duo nasce nel 2006 e gli ultimi due anni li hanno vissuti in pratica nei van che le hanno portate in giro per concerti. E finalmente lo scorso marzo un meritato disco con la Nettwerk. The Pack A.D. (A.D.  si declina con After Death) hanno dato alle stampe Do Not Engage, il loro quinto album anche se hanno dichiarato che i primi due non contano tantosono distanti da quanto la loro musica esprime ora.

The Pack A.D. 03
The Pack A.D.: da destra Maya Miller e Becky Black. Foto Rebecca Blissett
Black e Miller non un brand di un whisky. Becky Black alla chitarra e voce e Maya Miller alla batteria sono  due musiciste che colpiscono duro, con una profondità espressiva che se riusciranno a coltivare, presto dovremo fare i conti con questo distillato di punk rock e grunge che compone il disco.
Il momento più riflessivo è Needles, una dolce ballata che chiude l’album dopo la corsa a perdifiato e dove c’è l’ennesimo cambio di registro vocale della talentuosa Black. L’alta gradazione e il debito con certe sonorità (Pixies per Big Shot?)  non lasciano fuori elementi di modernità che vengono a galla da quel connubio di voce lenta e distorta che viene soverchiata dall’assalto della batteria, quasi sempre muta, nel mentre il tono diventa minaccioso (Loser).

A proposito di debiti non si deve tralasciare il fatto che alla produzione troviamo Jim Diamond che aveva svolto lo stesso ruolo con i White Stripes.

Tornando alla modernità Stalking Is Normal colpisce per lo scivolamento blues che subisce il ritmo punk rendendo in più di un segmento l’insieme melodioso.  Il ritmo incalzante della batteria e le estenuanti distorsioni della chitarra fanno di The Water un altro brano di ottima fattura esaltata dall’interazione dei due strumenti e che costringerà molti a ballare vertiginosamente sotto il palco dei loro concerti.
La musica si fa corposa in Big Shot tra battimani una voce corale sventagliate di chitarre e le bacchette della Miller dedite  a picchiare incessantemente.

The Pack A.D.

The Pack A.D.: da destra Maya Miller e Becky Black. Foto Rebecca Blissett
La bontà del lavoro è frutto della capacità compositiva che è riuscita nel matrimonio tra la voce di Black che può assecondare ritmi e toni su scale ampie (vedi anche l’attacco di Battering Ram) e la ritmica possente e repentinamente cangiante di Miller.
Non vi curate di noi e ascoltate.
Ciro Ardiglione

genere: rock
The Pack A.D.
Do Not Engage
etichetta: Nettwerk
data di pubblicazione: 18 marzo 2014
brani: 11
durata: 41:18
cd: singolo

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: