Tigray: centinaia di migliaia le persone che affrontano la carestia

Etiopia Tigray Axum
history 1 minuti di lettura

Qualche settimana fa l’ONU sosteneva che erano almeno 350.000 gli individui a combattere la carestia nella regione del Tigray, mentre ora L’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale stima gli individui in 900.000 . Quelli a rischio carestia sarebbero molti di più.
Di fatto non c’è nessun cessate il fuoco e con la riconquista della capitale regionale Mekelle da parte delle forze fedeli all’ex partito di governo regionale il Fronte di liberazione del popolo del Tigray (TPLF), i rischi di un conflitto su vasta scala sono enormi. A sostenerlo sono le stesse Nazioni Unite nell’ambito di un Consiglio di Sicurezza.
Il governo federale dell’Etiopia nega di ricattare la popolazione locale per il sostegno al TPLF, ma “Reuters ha visto un convoglio di 34 camion – ciascuno carico di 43 tonnellate di aiuti alimentari – fermato nella città nel Tigray di Mai Tsebri. […]. I camion avevano aspettato quattro giorni ad un posto di blocco controllato dalle forze regionali amhara alleate dal governo. Infine, hanno scaricato il cibo, senza aver raggiunto l’area in cui era necessario“.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article