Trump. Dazi al Messico per fermare i migranti

Il muro tra gli Usa e il Messico
history 1 minuti di lettura

Il Presidente Trump ha annunciato la volontà di imporre un sistema progressivo di dazi sulle merci provenienti dal Messico. Di fatto una punizione contro quel paese colpevole di non arrestare il flusso di migranti centroamericani che vogliono attraverso il confine meridionale degli Stati Uniti. L’aumento dei dazi sarà del 5% per ogni mese fino a raggiungere il 25%.
Alla Casa Bianca non sono minimamente interessati agli allarmi che negli ambienti di Washington vengono lanciati per il rischio di un contraccolpo economico. Nel mentre continua il braccio di ferro con la Cina.
Resta il fatto che secondo diversi economisti americani, come spiega oggi il Washington Post, i costi di questo scontro lo pagheranno anche gli americani che importano merci messicane che ammontano a 346,5 miliardi di dollari e con molti manufatti che attraversano il confine più volte mentre vengono assemblati.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article