UE: un’altra sconfitta per l’ambiente

auto camion traffico
history 1 minuti di lettura

Come temevamo anche l’UE continua a non prendere misure in tempi brevi per provare a salvare il Pianeta dal riscaldamento globale. Il pacchetto Fit for 55, il cui obiettivo è la riduzione del 55% rispetto ai valori del 1990 delle emissioni di gas serra entro il 2030 non è passato nel Parlamento europeo ed è saltato uno degli snodi per il raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050. L’agenzia Reuters aveva segnalato un aumento delle pressioni, attraverso le email ai legislatori europei, dell’industria contraria ai tempi di certe misure. E non c’è da essere soddisfatti dello stop totale alle auto diesel e benzina dal 2035 nell’UE. Il Pianeta sta soffocando e l’industria sono decenni che sarebbe dovuta andare verso la sostenibilità e la politica favorire un consumo responsabile. Nel 2021 le vendite di auto elettriche e veicoli ibridi plug-in costituivano solo il 18% delle nuove auto vendute nell’UE. Va ripensato l’uso dell’auto. Non è possibile che, per esempio, in Italia, soffocando uno dei paesi più belli al mondo, ci siano circa 39 milioni di auto.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article