Fortezza Europa: l’UE vuole cambiare le regole di Schengen

Commissione europea Bruxelles UE
history 1 minuti di lettura

Mentre l’Italia adotta regole più stringenti per i cittadini europei che arrivano da noi facendo inalberare la vice presidente della Commissione europea Vera Jourova, la Commissione stessa approva un progetto di riforma dell’area Schengen con la finalità, tra le altre, la centralizzazione della chiusura delle frontiere esterne all’UE in caso di crisi sanitaria. Se approvata dagli Stati membri, l’ingresso da paesi non UE potrà essere chiuso da Bruxelles e non più dai singoli Stati come avviene ora secondo la legislazione vigente. La chiusura avverrà dopo la rilevazione della presenza di una malattia infettiva con potenziale epidemico da parte del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.
La riforma del codice Schengen prevede dei cambiamenti anche per gli spostamenti interni volti ad evitare importanti movimenti secondari di migranti che si muovono dallo Stato di arrivo verso un altro dell’UE. Altra modifica riguarda l’aggravamento delle norme sull’asilo nel caso in cui un Paese terzo “strumentalizzi” la migrazione per destabilizzare un membro dell’Unione, come starebbe facendo la Bielorussia con Polonia, Lituania o Lettonia, secondo l’UE.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article