Decreto sicurezza: aumentano la protesta e i dubbi

history 1 minuti di lettura

Per il ministro dell’Interno Salvini evidentemente non ci sono e non ci saranno solo strette di mano come oggi a Chieti (lo riporta l’Ansa), perché il decreto sicurezza potrebbe portargli un po’ di problemi. Problemi che cresceranno per i sindaci man mano che trascorreranno le settimane quando i migranti saranno più difficili da gestire nel quotidiano. E poi ci sarà l’allargarsi delle prese di coscienza rispetto ad un provvedimento “criminogeno” e che non rispetta i diritti. Del resto il premier Conte ha capito che non si tratta di campagna elettorale, come è stata definita dal vice premier Di Maio. E nel Movimento 5 Stelle la senatrice Elena Fattori, a Repubblica, ricorda che le sindache di Roma e Torino hanno approvato da tempo una mozione che ne chiedeva la sospensione. E poi si può sempre ricorrere alla Corte costituzionale passando dalla giurisdizione ordinaria o innanzi ai Tribunali amministrativi se il Giudice ritiene che la legge presenti profili di incostituzionalità…

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article