Legge di Bilancio: il Governo ipoteca il futuro

Commissione europea Bruxelles UE
history 1 minuti di lettura

L’accordo tra Roma e Bruxelles c’è stato come avevamo più volte anticipato, ma i contenuti della Legge di Bilancio, dopo aver evitato la procedura d’infrazione, sono inguardabili. E non reggeranno alla prova della primavera quando ci sarà la prima verifica.
Intanto al di là di tutti i proclami del Governo, Salvini e Di Maio in testa, il fondo per le pensioni perde 2,7 miliardi e 1,9 il reddito di cittadinanza che sono parte dell’aggiustamento complessivo di 10,2 miliardi. A questo si aggiungono altre condizioni capestro in base alle quali la clausola di salvaguardia pur non prevista per il 2019 nei due anni a seguire vale 23 miliardi nel 2020, e 29 miliardi l’anno dopo in base al fatto che, oltre all’aumento delle accise, le aliquote IVA passerebbero per quella agevolata dal 10% al 13% mentre quella base passerebbe dall’attuale 22% al 25,2% nel 2020 e al 26,5% nel 2021. E poi gli aumenti automatici dell’accise.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: