Legge di Bilancio: la mediazione con l’Europa continua

governo palazzo chigi
history 1 minuti di lettura

Avevamo già detto che un compromesso era il naturale sbocco dello scontro tra Commissione europea e Governo italiano. L’andare avanti nella conflittualità non poteva che danneggiare sia Roma che Bruxelles. Tra l’altro i numeri negativi sui parametri delle economia italiana delle ultime settimane hanno forse alleggerito la posizione di un governo che anche espressione di aree del paese dove le ragioni dell’impresa sono un aspetto di primaria rilevanza. E così il premier Conte all’Assemblea Pubblica dell’Anfia ha dichiarato: «Voglio rassicuravi sul fatto che questo Governo è impegnato affinché la discussione con Bruxelles sulla nostra legge di Bilancio si chiuda favorevolmente i mercati finanziari hanno già percepito questo clima più positivo e lo spread sta già scendendo e lavoriamo affinché scenda ancora fino a riportarsi sui livelli coerenti con i buoni fondamentali della nostra economia».

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: