Macron, un alleato per la manovra italiana

governo palazzo chigi
history 1 minuti di lettura

Come abbiamo più volte scritto un accordo sulla Legge di bilancio 2019 italiana perché è interesse sia dell’Ue che del nostro governo. L’arrivo di un fatto nuovo e cioè lo sforamento del deficit della Francia chiesto dal presidente Macron faciliterà le cose.
Gli esperti economici italiani stanno lavorando a tagliare dei costi per arrivare ad un deficit vicino al 2%, quindi con qualche decimale in meno all’iniziale 2,4%. Del resto i soci di maggioranza di Palazzo Chigi sembrerebbero d’accordo a diminuire le risorse per “quota 100” e reddito di cittadinanza fino a portarle a di 3,5 miliardi. E poi un po’ di spending review da una parte, qualche vendita dall’altra…
Gli interventi di Macron per rispondere alle proteste dei gilet gialli porteranno il deficit francese oltre il 3%. E crediamo che il presidente sia il miglior alleato dell’Italia nonostante il commissario Moscovici abbia già dichiarato che la situazione della Francia non è paragonabile a quella dell’Italia.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: