Sardegna al voto: 7 candidati alla guida della Regione

history 1 minuti di lettura

Il 24 Febbraio si vota in Sardegna, regione sotto i riflettori per la protesta dei pastori  per il prezzo del latte. Gli industriali hanno disertato l’ultimo tavolo di confronto e le acque si agitano nuovamente. A livello nazionale molti leader politici, compreso Salvini fotografato insieme agli altri del centrodestra con la solita felpa questa volta bianca e con le teste dei quattro mori, sono atterrati sull’isola.
Alla guida della Sardegna sono candidati Francesco Desogus (M5s), Vindice Lecis (Sinistra Sarda), Paolo Maninchedda (Partito dei Sardi), Andrea Murgia (Autodeterminatzione), Mauro Pili (Sardi Liberi), Christian Solinas (centrodestra) e Massimo Zedda (centrosinistra). La legge elettorale prevede che vinca chi ha ottenuto più voti: se i voti saranno tra 25% e 40% il premio sarà del 55%, mentre se i voti supereranno il 40% la maggioranza avrà il 60% dei seggi in Assemblea. Per la prima volta si possono dare due preferenze ma dovranno essere di genere diverso.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article