I termovalorizzatori, l’inquinamento e la lotta alla criminalità

plastica spiaggia
history 1 minuti di lettura

La faccenda dei termovalorizzatori rischia di essere l’ennesima occasione persa per intervenire nei processi di inquinamento ambientale e di cambiamento climatico. Se bisogna tener in dovuto conto quello che dice il ricercatore Stefano Poguz per cui, stando l’attuale modello di consumo, nelle grandi realtà urbane “non è possibile prescindere dall’incenerimento“, dall’altra non possiamo non considerare che c’è il problema degli scarti a cominciare dalle ceneri e fumi e soprattutto dal fatto che si produce altra CO₂ contribuendo all’effetto serra. Sarebbe meglio concentrare gli investimenti settore del recupero e del riciclo dando un’accelerata all’economia circolare e in modelli di consumo meno impattanti. Per quanto riguarda le intrusioni della criminalità organizzata, questo è un problema di sviluppo delle aree ed un problema di lotta totale alle organizzazioni criminali e ai collusi da parte dello Stato.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article