Un lusso il superamento del distanziamento sociale

metro distanziamento
history 1 minuti di lettura

Ho più volte scritto riportando fatti concreti che la pandemia da Covid-19 come buona parte delle situazioni di vita è diversa nella sua gestione quotidiana tra chi è ricco o quantomeno benestante e chi è povero. Penso solo a chi non ha nemmeno un tetto e vive per strada o a chi non ha un permesso di soggiorno, ad un disabile e man mano salendo anche chi ha perso il lavoro o vive insieme al compagno e ai figli in 50 metri quadrati.
Se non interveniamo velocemente il dopo pandemia sarà ancora peggio. Come ha scritto Simone Cosini su Wired, «è probabile che il mondo postpandemico disegnerà nuove fratture sociali. Perché oltre al tempo, permetterà a chi lo desidera di riconquistare più o meno tutto quello che aveva prima: solo a patto di comprarsi anche lo spazio. […] un nuovo lusso, una corsia preferenziale per chi vuole (e può) recuperare prima degli altri le abitudini di prima. Chi vorrà tornare a viaggiare, mangiare fuori, andarsene in palestra potrà probabilmente farlo, e a breve, sborsando di più».

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: