Università: tasse 2005-2015 cresciute del 61%

history 1 minuti di lettura

Il sindacato studentesco, Unione degli Universitari con il suo rapporto “Dieci anni sulle nostre spalle – Inchiesta sulle tasse universitarie 2017” ha messo in chiaro l’andamento delle rette universitarie utilizzando i dati di una sessantina di atenei.
In Italia studiare costa sempre di più e in special modo al Sud. Le tasse universitarie sono mediamente cresciute del 61,1%, passando da 775 euro del 2005 a 1248 euro del 2015. Nel Sud gli incrementi maggiori con il caso limite di Lecce che vede triplicare quasi la retta. Elisa Marchetti coordinatrice nazionale del sindacato lo spiega con i “tagli del finanziamento pubblico agli atenei, che si rifanno attraverso le tasse universitarie”.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: