USA: Barrett giura e sposta a destra la Corte Suprema

edificio corte suprema a washington
history 1 minuti di lettura

La giudice conservatrice Amy Coney Barrett ha già giurato. Trump ha ottenuto quello che voleva per la Corte Suprema. Una sola senatrice repubblicana ha votato contro, per il resto resta una spaccatura profonda, come nel Paese. Con 52 voti contro 48, il Senato aveva confermato la nomina Amy Coney Barrett alla Corte Suprema.
Dopo il giuramento la giudice, provando a dare di sé un’immagine di indipendenza, ha dichiarato che “Un giudice afferma la sua indipendenza non solo dal Congresso e dal presidente, ma anche dalle opinioni private“, ma sappiamo che di fatto non è così perché non porterà con sé la forza e l’acume nella difesa dei diritti civili di Ruth Bader Ginsburg che sostituisce con una procedura totalmente insolita. Come ha scritto nel suo editoriale il NY Times questa nomina “rappresenterà il culmine di una crociata di quattro decenni da parte dei conservatori per riempire i tribunali federali con giudici repubblicani affidabili che serviranno per decenni come barricata contro una nazione sempre più progressista”.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article