USA: Biden, fracking e riscaldamento globale

desertificazione riscaldamento globale
history 1 minuti di lettura

Se confermati i 48,8 gradi del siracusano, saremo di fronte ad un nuovo record di caldo in Europa, superando i 48 gradi di Atene nel 1977. Quello di ragionare per record, come se stessimo alle Olimpiadi, sembra un modo per rendere meno evidente e drammatica l’emergenza ambientale sul Pianeta. Aiuta anche a non parlare sulle responsabilità di legislatori, leader politici e aziende che ancora continuano a proporre soluzioni di compromesso, ad allungare i tempi di un cambio totale del modello di produzione e consumo, se non addirittura a non fare nulla. L’amministrazione Biden, tanto per fare un esempio, ha approvato, scrive il Guardian, “più di 2.000 nuovi permessi per trivellazioni e fracking su terreni federali. A maggio, ha impugnato un’ordinanza del tribunale federale che aveva sospeso il fracking nella foresta nazionale di Wayne. A giugno, ha avanzato una proposta per una nuova esplorazione di petrolio e gas al monumento nazionale dei dinosauri, una proposta che l’amministrazione Trump aveva effettivamente sospeso sotto l’immensa pressione degli attivisti”.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: