USA: insediamenti nei Territori occupati legali

Striscia di Gaza nel 2015
history 1 minuti di lettura

Le costanti della politica estera di Trump sono due: appiccare il fuoco nelle relazioni internazionali ed essere ciecamente dalla parte di Israele contro i palestinesi.
Come se il Medio Oriente avesse bisogno di ulteriori atti incendiari e cancellando quaranta anni di diplomazia USA, Trump tramite il Segretario di stato, Mike Pompeo ha decretato che le colonie israeliane nei Territori occupati non sono illegali. I Territori furono occupati durante la Guerra dei sei giorni nel 1967 quando iniziarono gli insediamenti. Netanyahu ha avuto il suo ultimo e definitivo consenso e il premier incaricato, Gantz plaude. I palestinesi hanno condannato la decisione presa dagli USA che hanno la pretesa di negoziare per la pace. Federica Mogherini, Alto commissario per gli affari esteri e le politiche di sicurezza, ha ribadito che gli insediamenti nei Territori occupati sono illegali. Una posizione, come tante altre dell’UE, trascurabile fino a che non sanzionerà seriamente Israele per le continue violazioni della legalità internazionale e dei diritti dell’uomo.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condividi l'articolo.
Condividi la cultura.
Grazie

In this article