USA-Iran: la guerra armata è un’opzione aperta

history 1 minuti di lettura

Trump ha avuto modo di affermare che il suo ordine di attacco all’Iran è solo sospeso. Ma di fatto alcune mosse degli USA sono parte di una guerra contro l’Iran e contro la sua leadership.
Come del resto chiamare le sanzioni economiche avviate dopo il rigetto dell’Accordo sul nucleare e via via sempre più pesanti? E come chiamare il cyber attack che secondo il The Washington Post ha disabilitato i sistemi per il lancio dei razzi? E come definire l’invio di portaerei e bombardieri B-52 nel Golfo Persico? La minaccia di una guerra allargata c’è tuttora e l’Europa non fa molto affinché Trump faccia qualche passo indietro. La leadership iraniana ha alzato i toni contro Trump e Khamenei, colpito direttamente dalle sanzioni, ha detto che l’Iran non farà passi indietro, del resto gli iraniani dialogano con la Russia, la Turchae, la Cina e l’India dove sono dirette le risorse energetiche.

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piacuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: