Venezuela: una crisi drammatica e le ingerenze straniere

Venezuela Delta Orinoco indios
history 1 minuti di lettura

Quando parliamo di Venezuela non dobbiamo dimenticare che è uno dei maggiori produttori al mondo di petrolio e detentore di riserve immense.
La situazione è molto grave e una parte delle colpe è sicuramente di Maduro e della sua parte politica, con una crisi economica e sociale sempre più estesa. Da aprile scorso le cose sono precipitate e ad oggi si contano più di cento morti con recrudescenze nelle ultime settimane anche durante queste votazioni che porteranno alla formazione dell’Assemblea costituente.
Quello che si continua a nascondere sono le enormi pressioni e le ingerenze, fin dai tempi di Chavez, di paesi stranieri, Stati Uniti in testa, che con ogni mezzo hanno tentato di sabotare il governo del paese. E ora sono vicini a riuscirci.

 

newsletter mentinfugaIscriviti alla newsletter

-----------------------------

Se sei giunto fin qui vuol dire che l'articolo potrebbe esserti piaciuto.
Usiamo i social in maniera costruttiva.
Condivi l'articolo.
Condivi la cultura.
Grazie

Temi relativi all’articolo: